L'Istituto Tecnico Superiore LAST è un corso biennale di specializzazione post diploma nell’ambito della logistica e dei sistemi innovativi per la mobilità. Il progetto nasce dal bisogno delle aziende del settore di personale qualificato difficilmente reperibile nel mercato (secondo la fonte Excelsior Unioncamere l’addetto alla logistica è al 7° posto tra le assunzioni più difficili da reperire).

Nei prossimi 5 anni in Europa l’occupazione nel settore della logistica aumenterà del 15% e le aziende risentono della mancanza di figure con le professionalità tecniche adeguate. Fino ad oggi mancava in Italia un percorso di studi altamente professionalizzante, in grado di fornire competenze operative nel settore specifico della logistica. Last nasce per rispondere a un bisogno delle imprese, è progettato dalle stesse imprese che conoscono le loro necessità e, grazie a queste premesse, agevola l’inserimento immediato e coerente nel mercato del lavoro.

Le aziende, coinvolte come soci nella fondazione che gestisce l’ITS, si occupano della progettazione didattica del percorso formativo, intervengono nello svolgimento delle lezioni (il 50% delle docenze verrà svolto da professionisti del mondo aziendale), e ospitano gli allievi in stage per una durata pari al 50% del monte ore totale.

 

Fondazione ITS

Gli Istituti Tecnici Superiori nascono con la legge 2 aprile 2007, n. 40 nell'ambito della riorganizzazione del sistema dell'istruzione e formazione tecnica superiore e sono stati disciplinati dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 gennaio 2008. La regione del Veneto, con delibere di Giunta 4204 del 29/12/2009 e 1802 del 13 luglio 2010 ha istituito 6 ITS nel Veneto.

Gli ITS si costituiscono secondo la forma di “Fondazione di Partecipazione”: tale forma giuridica prevede la partecipazione di enti pubblici e privati e garantisce formule organizzative e di gestione delle risorse snelle ed efficaci.

La Fondazione ha, come istituzione di riferimento, un istituto tecnico o professionale e il partenariato è composto almeno da:

  • un ente di formazione accreditato dalla Regione per l'alta formazione;
  • un'impresa del settore produttivo cui si riferisce l'Istituto tecnico superiore;
  • un dipartimento universitario o altro organismo appartenente al sistema della ricerca scientifica e tecnologica;
  • un ente locale.

I soci fondatori della Fondazione di Partecipazione dell'Istituto Tecnico Superiore – Area Tecnologica della Mobilità Sostenibile – Logistica e Sistemi e Servizi Innovativi per la Mobilità di Persone e Merci sono:

  • Camera di Commercio di Verona
  • Confindustria Verona
  • Consorzio ZAI
  • CFLI (Porto di Venezia)
  • CFP CNOS FAP San Zeno
  • IPSIA "G. Giorgi"
  • ITIS "G. Marconi"
  • Liceo Brocchi Bassano
  • Provincia di Verona
  • Quadrante Servizi
  • Università degli Studi di Verona

La fondazione ha una struttura propria e organi indipendenti:

  • Presidente
  • Consiglio di indirizzo
  • Giunta esecutiva
  • Comitato tecnico-scientifico
  • Assemblea dei partecipanti