In Italia, gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) offrono un’istruzione terziaria non universitaria, rilasciando un 5° livello EQF. Gli ITS sono stati istituiti con il DPCM del 25 gennaio 2008 e sono diventati operativi il Decreto MIUR e MLPS del 7 settembre 2011. L’ITS LAST è un corso biennale di specializzazione post diploma nell’ambito della logistica e dei sistemi innovativi per la mobilità. Nasce dal bisogno delle aziende del settore di personale qualificato difficilmente reperibile;Unioncamere afferma che nei prossimi 5 anni in Europa l’occupazione nel settore della logistica aumenterà del 15%. L’ITS LAST è progettato dalle imprese e per questo agevola l’inserimento immediato e coerente nel mercato del lavoro. Ad oggi l'occupazione dei diplomati ITS è del 95%.

In questo contesto si inserisce la volontà dell'ITS LAST di aumentare le risorse messe a disposizione per lo sviluppo dell'offerta formativa, sviluppandole nella direzione dell’internazionalizzazione. Lo scopo della Carta Erasmus è quello di agevolare, negli studenti, la mobilità per le attività di formazione inerenti la logistica, la mobilità delle merci e i trasporti. Tale volontà è scaturita dalla ricognizione dei fabbisogni incontrando aziende del settore di logistica e trasporti e automotive. La ricognizione è avvenuta con Confindustria, con aziende tipo Volkswagen, Calzedonia, Adami, MAN, Volvo e con le molte che accolgono gli studenti in stage e ha fatto emergere l’importanza di aprirsi ad attività di mobilità extra-nazione per poter strutturare un percorso formativo in grado di trasmettere le competenze necessarie affinché gli allievi possano svolgere mansioni nel campo dei trasporti e dell'intermodalità a livello internazionale. La strategia di internazionalizzazione dell’ITS LAST si configura come percorso in grado di:

  • formare Tecnici che hanno competenze internazionali sui diversi cicli di trasporto, sulle relazioni e integrazioni funzionali e sui sistemi infrastrutturali e operativi di riferimento;
  • fare acquisire competenze specifiche nell'ambito della gestione dei rapporti e delle relazioni con gli attori che partecipano a tutte le fasi della filiera internazionale del sistema logistico, coinvolti nei flussi di entrata/uscita di mezzi, persone e merci;
  • contribuire allo sviluppo di una rete internazionale di Istituti nel campo della logistica, anche per valorizzare lo scambio di buone pratiche e migliorare la qualità dell’offerta formativa.

Sulla base di questi obiettivi verranno scelti i partner. In particolare verranno presi contatti con realtà formative e con aziende che operano nel settore della logistica e della mobilità delle merci, in modo tale da permettere agli studenti la frequenza di corsi e di tirocini all’estero. Dal 2011 Last ha coinvolto circa 130 aziende che hanno ospitato gli allievi in stage; alcune di queste aziende hanno filiali in Germania o in altri Paesi europei e hanno già manifestato la disponibilità ad accogliere studenti in stage all’estero (Nagel Group, Volkswagen, DB Shenker, Gruber Logistics, Fercam, Paneuropa-Rösch, Man, Volvo, Scania e altre).

I partner verranno scelti con lo scopo di ampliare la rete di opportunità per gli studenti in un'ottica di sviluppo di competenze e di creazione di un profilo professionale adeguato in grado di rispondere in maniera efficace ai fabbisogni delle aziende che operano sul mercato internazionale. Altra attenzione verrà posta nel privilegiare partner che utilizzino le lingue tedesco e inglese, favorendo con ciò il consolidamento delle competenze linguistiche degli studenti. Maggiore riguardo verrà posto nella ricerca di partner provenienti dalla Germania e dai paesi dove l’inglese è parlato fluentemente (Nord Europa). La ricerca dei partner avverrà nella consapevolezza che «una collaborazione regolare ed efficiente tra i promotori rappresenta un elemento vitale per la buona preparazione di un progetto» Erasmus.

Le azioni coinvolgeranno tutti gli studenti dell’ITS. Il percorso permetterà di dare un'offerta diversificata capace di rispondere da un lato alle esigenze del tessuto economico occupazionale, dall'altro di dare risposte concrete in termini di acquisizione e riconoscimento di competenze professionali specificatamente rivolte ai mercati internazionali tramite lo svolgimento di azioni formative e di tirocinio all’estero. Verrà inoltre svolto un lavoro sinergico tra i vari partner esteri finalizzato a promuovere le attività Erasmus al fine di fare partecipare gli studenti a un percorso di studio, di stage e project work presso aziende nell’ambito dei servizi logistici, distributivi e automotive. Gli obiettivi delle attività di mobilità sono:

  • fare acquisire agli studenti competenze per la gestione delle attività di Magazzino, delle attività legate ai Trasporti, della supply chain e della Logistica a livello internazionale;
  • permettere agli studenti di acquisire la capacità di operare in un ambito intenazionale.

 

Scarica qui la CARTA ERASMUS

Scarica Bando Erasmus Fondazione LAST 2018-19

Scarica ALLEGATO A_domanda e autocertificazione

Scarica ALLEGATO B_cv_template_en

Scarica ALLEGATO B_europass_cv_instructions_it

Scarica ALLEGATO C_lettera motivazionale in inglese

Scarica ALLEGATO D_costi indicativi